Tirocini

Il valore del superfluo. Disagio alimentare, lotta allo spreco e recupero delle eccedenze alimentari. Il contributo delle ACLI

Scritto da Acli Napoli. Postato in Nessuna categoria

Per troppo tempo il mondo occidentale ha avuto l'idea - o meglio - la convinzione di poter vivere al di là delle proprie possibilità. Questa convinzione ha prodotto non solo il benessere, ma tutta una serie di fenomeni negativi che potrebbero essere rappresentati se guardassimo ad una discarica: quante risorse sprecate.
 
Negli ultimi anni, complice la crisi economiche che ha aggravato il divario tra chi le risorse le ha (e spesso le spreca) e chi invece non le ha, si è prodotta la consapevolezza che serve un cambio di passo.
In Italia, qualcosa di molto importante si sta muovendo, anche grazie all'approvazione della legge 166 del 19 agosto 2016 (anche denominata lg Gadda) contro lo spreco alimentare e farmaceutico.
 
Le Acli, come associazioni della società civile che promuovono azioni dal basso, stanno attivando una serie di servizi che hanno come obbiettivo l'attuazione della legge Gadda, sia da un punto di vista fattivo che da un punto di vista culturale. A Napoli abbiamo attivato il servizio di recupero e redistribuzione delle eccedenze alimentari, e presenteremo il nostro progetto il giorno 22 gennaio 2018 alle 9,30 presso la sala mensa "p. Elia Alleva" del complesso del Carmine maggiore. Ne discuteremo con l'on. Massimiliano Manfredi, Antonietta Ciaramella, Roberta Gaeta, Enrico Panini e Antonio Russo.