Al via un corso per promotori esperti in previdenza e prestazioni sociali

Foto Ferri.jpgAl via un corso per promotori sociali, per formare volontari esperti in materia previdenziale, assistenziale e fiscale. L’iniziativa è stata promossa dalle Acli e dal Patronato Acli di Napoli per volontà del commissario straordinario Vincenzo Menna e del vicecommissario Paolo Ferri all’interno del più ampio impegno di Patronato e Acli Service Napoli per offrire un servizio di qualità alle comunità locali

Il corso si compone di dodici lezioni e si terrà per un periodo di circa tre mesi. Le lezioni si terranno nella sede provinciale dell’associazione dei lavoratori cristiani, in via del Fiumicello 7 e sono aperte a quanti vorranno creare nuove reti sociali sul territorio a tutela delle fasce più deboli della popolazione. Tra gli argomenti trattati, la contribuzione previdenziale, le pensioni, l’Ape sociale e volontaria, gli assegni sociali, la Naspi e le altre prestazioni a sostegno del reddito, l’invalidità civile, i bonus per la maternità, le deleghe dei lavoratori, ma anche argomenti di grande attualità come “Quota 100” ed il “Reddito di cittadinanza”, istituite dal Governo nell’ultima legge di bilancio. Sarà riservato uno spazio di discussione anche ad argomenti di tipo fiscale, a partire dalla redazione di ISEE e 730. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza se frequenteranno almeno l’80% delle ore di lezione.

“Da alcuni anni a Napoli non si tenevano corsi simili ed abbiamo voluto, così, tornare ad offrire un importante servizio ai nostri circoli che vogliano approfondire le tematiche del Patronato e non solo a loro” spiega il commissario Menna. Gli fa eco il vicecommissario Ferri: “Abbiamo già ricevuto numerose adesioni, cosa che dimostra la bontà della nostra intuizione. L’obiettivo principale resta quello di creare una comunità sempre più inclusiva e maggiormente pronta ad affrontare con professionalità le istanze delle persone che vivono situazioni di disagio o che, più semplicemente, necessitano di un sostegno per districarsi nella giungla della burocrazia.”

Acli, CTA e US Acli promuovono un seminario formativo sulla riforma del terzo settore

locandina riforma terzo settore-01.jpgIn vista del completamento della Riforma del Terzo settore e degli adempienti che vedranno coinvolte le strutture di base in questi mesi il commissario delle Acli di Napoli Vincenzo Menna invita tutte le strutture del sistema delle Acli di Napoli ad un incontro formativo.

L'incontro si terrà il 19 febbraio dalle ore 14.30 alle 18.00 presso la sede provinciale di Via del Fiumicello, 7 in Napoli, per un incontro con Damiano Lembo Presidente US Acli e Dottore Commercialista al fine di poter sciogliere dubbi e illustrare le procedure.

Al via il progetto "Generare futuro": le Acli a supporto del Forum provinciale delle Famiglie

Calendario Generare futuro.jpg

Al via il progetto GENERARE FUTURO: si tatta di una iniziativa di sostegno ai giovani talenti, finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato dal Forum Nazionale delle Associazioni Familiari in 5 regioni italiane. In Campania il progetto si svolge nella città di Napoli ed è curato dal Forum Provinciale delle Associazioni Familiari, presieduto da Oreste Ciampa, in collaborazione con l’Arcidiocesi. Al Forum provinciale aderiscono anche le Acli di Napoli, guidate dal commissario straordinario Vincenzo Menna, che ha pienamente supportato l'iniziativa, delegando, per tutti gli aspetti tecnici, Angelo Vecchione e Daniela Russo.

Quattrocento i destinatari, selezionati tra giovani disoccupati (18-35 anni), donne e studenti dell’ultimo anno degli istituti professionali: tre target per i quali è stato costruito un percorso, interamente gratuito, che prevede incontri di orientamento al lavoroformazione professionale e un evento finale, in sinergia con il Forum Nazionale

Attraverso un ciclo di seminari aperto a tutti – a partire dal prossimo 18 gennaio – i partecipanti apprenderanno come affrontare al meglio un colloquio di lavorostrutturare un curriculumfare un bilancio di competenze, oltre a come accedere ai finanziamenti per costituirsi in impresa o in cooperativa. Inoltre potranno conoscere da vicino le eccellenze napoletane tra arti e mestieri entrando subito in contatto con il mondo dell’impresa. Fondamentale in tal senso l’apporto al progetto di brand napoletani di rilevanza internazionale tra cui il cravattificio Marinella e Michele in The World, leader nell’arte della pizza. Non senza dimenticare l’artigianato presepiale, rappresentato dall’Associazione Presepistica Napoletana e la liuteria con l’impresa di Gaetano Pucino. Tra le nuove professioni con cui i giovani verranno a contatto quella dell’operatore sportivo di base, illustrata dagli esperti del CSI.

Il progetto, che si concluderà il 18 marzo con l’evento motivazionale finale, annovera tra i suoi partner due prestigiosi istituti professionali quali l’«Alfonso Casanova» e l’«Isabella D’Este Caracciolo» ed è frutto della sinergia tra le Associazioni Familiari che compongono il Forum Provinciale di Napoli. «GENERARE FUTUROproprio in forza della concretezza delle sue azioni» - spiega la vicepresidente Maria Pia Mauro - «è un progetto carico di speranza per questa nostra città. Per le associazioni del Forum Provinciale è una nuova scommessa in un contesto dove le politiche familiari necessitano di decollare in maniera sistematica perché la famiglia, per la quale si impegnano quotidianamente, è la cellula cardine su cui costruire una società più giusta, umana e felice».

 

 

La sfida della Fap Acli Napoli: “Ogni anziano porti con sé alle nostre iniziative un altro anziano per spezzare le catene della solitudine”

Fap Acli (1).jpgLa Fap provinciale ha celebrato la sua cena sociale natalizia ieri sera a Nola. Dopo una messa comunitaria, decine di anziani si sono ritrovati insieme per un momento di convivialità. Tra gli ospiti presenti, il commissario straordinario delle Acli di Napoli Vincenzo Menna, il componente di presidenza nazionale delle Acli Gianluca Budano, il presidente del Centro Servizi Volontariato di Napoli Nicola Caprio. A fare gli onori di casa, il segretario provinciale della FAP, Gennaro Guida ed il consigliere nazionale della FAP Pasquale Orlando, che ha invitato i presenti, per il prossimo anno "a spezzare le catene della solitudine" e a portare con sè, al prossimo evento della FAP "un altro anziano che non ha nessuno e che passa le giornate in casa" nel pieno spirito delle associazioni popolari come le Acli e la FAP.