Forum delle Famiglie, i complimenti del commissario delle Acli di Napoli Menna ai neoeletti vertici nazionali

De Palo Budano.jpg

Il commissario straordinario Vincenzo Menna fa i suoi auguri al rieletto presidente nazionale del Forum delle Associazioni Familiari Gigi De Palo e a Gianluca Budano, eletto nel direttivo nazionale in rappresentanza delle Acli. Il prossimo mandato del Forum Famiglie – realtà che comprende oltre 580 realtà associative nazionali e locali, portando avanti le istanze di circa 4 milioni di famiglie – durerà quattro anni.

 “Il tema della famiglia è centrale per un’associazione cristiana e popolare coma la nostra. – spiega Menna – Le Acli di Napoli stanno rafforzando il proprio impegno all’interno del Forum. Per questo, recentemente, ci stiamo impegnati nella costruzione del Forum provinciale, attraverso l’impegno dell’avvocato Daniela Russo, che sta lavorando alacremente per raggiungere questo obiettivo insieme ai rappresentanti di alcune altre associazioni tra le più rappresentative in questo campo. A Gigi e a Gianluca vanno i nostri migliori auguri: sono persone serie e competenti e rappresenteranno al meglio le famiglie italiane.”

"Il ruolo della donna nella società": un evento promosso dalle Acli di Napoli

WhatsApp Image 2018-11-20 at 15.26.14.jpeg"Il ruolo della donna nella società. Passato e presente”. E’ il titolo di un evento artistico che si terrà presso il Cimitero delle Fontanelle il prossimo 25 novembre alle 10.30, in occasione delle celebrazioni della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.

Introdurrà l’evento Daniela Russo, responsabile della vita cristiana delle Acli di Napoli e saluteranno gli intervenuti i consoli generali della Tunisia e del Venezuela a Napoli, moderati da Lina Liguori. Si passerà, poi, all’evento vero e proprio, sotto la direzione artistica di Pasquale Gallifuoco: si alterneranno brani musicali e testi sul tema della manifestazione letti, cantati o eseguiti da Rossana Palombo, Ciro Palombo, Romolo Sussolano, Gino Accordo, Marco Zvab e Raffaella Ambrosino. Ospite d’eccezione sarà M’barka Ben Taleb, la famosa cantante, attrice e musicista tunisina ormai da anni trapiantata in Italia, tra i protagonisti del celebre “Passione” di John Turturro.

L’evento è organizzato dalle Acli di Napoli, dai Giovani delle Acli, dal circolo Acli Beni Culturali e dall’associazione Miracoli Futura ed è promosso anche da Unione Sportiva Acli, Federazione Anziani e Pensionati, Centro Turistico Acli, Acli Terra, Acli Arte e Spettacolo provinciali e dal circolo Acli Napoli Est. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Napoli.

“La Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne non dovrebbe esistere, perché se non esistesse vorrebbe dire che al mondo non si fa più del male alle donne. – afferma il commissario provinciale delle Acli di Napoli, Vincenzo Menna. – Abbiamo voluto proporre alla città di Napoli una riflessione in musica e parole su questi temi così importanti e ci auguriamo che da eventi come questi possa nascere un più approfondito dibattito pubblico su un argomento fin troppo spesso ignorato dall’opinione pubblica.”

La Giornata è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. Scelta da un gruppo di attiviste, riunitesi a Bogotà nell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi nel 1981, ricorda il brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell’arretratezza e nel caos per oltre 30 anni. In Italia la ricorrenza viene ricordata dal 2005.

“Venti di legalità”, a Casamarciano le Acli incontrano don Aniello Manganiello

WhatsApp Image 2018-11-12 at 20.44.51.jpegLe Acli di Napoli incontreranno don Aniello Manganiello, noto per le sue battaglie contro la camorra, il prossimo 18 novembre alle 18 alle 17 presso il salone parrocchiale di Casamarciano in via Giovanni XXIII 4.

L’incontro, all’interno della VI giornata della legalità, è intitolato “Venti di legalità – Racconti, storie, vissuti.” Apriranno il convegno i saluto del sindaco di Casamarciano Andrea Manzi, del parroco don Raffaele Rossi e del commissario straordinario delle Acli di Napoli Vincenzo Maria Menna. Interverrà, oltre a don Aniello Manganiello, il magistrato Francesco Soviero. Modererà l’incontro il capostruttura di Raio Radio 2 Antonio Caggiano. L’evento è organizzato, oltre che dalle Acli di Napoli, dal locale circolo intitolato a Giovanni Paolo II, dal Centro Turistico Acli e dai Giovani delle Acli.

“L’impegno delle Acli di Napoli sul tema della legalità – spiega il commissario Menna – è stato sempre massimo. Siamo lieti di incontrare don Aniello Manganiello, che presenterà il suo libro ‘Gesù è più forte della camorra’, che in poco tempo è diventato un best seller. Don Aniello rappresenta la parte migliore delle nostre terre e la sua presenza a Casamarciano rappresenterà un momento di arricchimento per la nostra associazione e per tutta la popolazione. 

Progetto "Forti per agire": attivato un contact center per migranti

 

fortiperagire.jpeg

Dal 1 settembre 2018 è attivo un servizio telefonico per persone migranti che vivono in condizioni di disagio e/ o di discriminazione.

E' possibile contattare esclusivamente attraverso SMS e messaggi whatsapp il seguente numero:

+393755844245

Puoi contattare gli operatori del servizio (Un operatore sociale, un mediatore culturale ed un avvocato) che ti daranno un primo aiuto e ti orienteranno nelle scelte da compiere. Avrai risposta nelle 24 ore successive.

Il servizio rientra nell’ ambito del progetto ForTI per AGIRE – “Formazione Tecnica agli Immigrati per Attuare e Gestire Iniziative di Responsabilità Etica.

Il programma FORTI PER AGIRE, di Esperienze con il sud della Fondazione con il Sud, intende potenziare la rete attraverso attività di formazione per volontari e attività di inserimento lavorativo ed accompagnamento alla creazione d’impresa per immigrati. Si vuole valorizzare il ruolo degli immigrati nel contesto territoriale in cui vivono, favorendone l’inserimento sociale e lavorativo, diffondendo nel contempo sul territorio di Napoli una cultura dell’integrazione e della collaborazione nella comunità dei cittadini italiani e stranieri.
Nello specifico delle azioni, si intende realizzare: un percorso formativo per i volontari delle associazioni aderenti alla rete; un percorso formativo nelle scuole; l’inserimento lavorativo per stranieri tramite la realizzazione di tirocini presso la bottega del commercio equo di ‘Mani Tese Campania’ e la gestione di diverse coltivazioni biologiche locali a Km 0; presentazione di istanze di finanziamento al ‘comitato microcredito’ del rione Sanità per avviare microimprese; azione di monitoraggio delle condizioni delle persone richiedenti asilo nelle strutture di accoglienza. I beneficiari diretti che si intendono coinvolgere sono 3.300 migranti ed appartenenti alle comunità immigrate presenti nel Comune di Napoli.

LA RETE DI PROGETTO: 

MANI TESE CAMPANIA
ACLI – SEDE PROVINCIALE DI NAPOLI
ASSOCIAZIONE VIVAMENTE
CENTRO SHALOM
COMITATO PROVINCIALE ARCIGAY ANTINOO DI NAPOLI
MOVI FEDERAZIONE PROVINCIALE DI NAPOLI